Il mio ISP può vedere il mio utilizzo della VPN?

L'utilizzo di una VPN per anonimizzare la vostra presenza online è un metodo eccellente per aumentare la vostra privacy: il vostro indirizzo IP non sarà più in grado di identificarvi, permettendovi di fingere di trovarvi in un paese diverso. Tuttavia, ci si può chiedere se il proprio ISP sia in grado di capire che si sta utilizzando una VPN e, in tal caso, se sia importante. Volete saperne di più? Leggete la nostra guida approfondita che spiega tutto su questo argomento.

Ben Grindlow

Ben Grindlow è il fondatore di ProXPN, un'azienda che fornisce recensioni su prodotti e servizi VPN. L'interesse di Ben per la sicurezza informatica e la privacy lo ha portato a fondare ProXPN, che è diventato uno dei fornitori di VPN più apprezzati al mondo. Ben è appassionato del suo lavoro ed esplora costantemente nuovi modi per migliorare le guide approfondite di ProXPN.

Ultimo aggiornamento: 16:16 PM 6/30/2022

Scelte dell'esperto ProXPN

4.9/5
3.5/5
4.9/5
3.5/5
4.9/5
3.5/5

Indice dei contenuti

Il fornitore di VPN leader e più sicuro al mondo

🔥 Risparmiate 60%! 🔥

Gli ISP hanno accesso a una quantità praticamente illimitata di informazioni sulle persone che utilizzano i loro servizi. Pensate a quante informazioni qualcuno potrebbe raccogliere su di voi dalla vostra attività online; ciò che potrebbero apprendere dalle vostre e-mail, dalle cartelle cliniche, dalle transazioni digitali, dalle query dei motori di ricerca e da ogni sito web che avete visitato sono tutte possibilità.

  • Tutte queste informazioni vengono raccolte dal vostro provider di servizi Internet, che non esita a utilizzarle.
  • Molti dei maggiori provider di servizi Internet (ISP) hanno guadagnato miliardi di dollari vendendo dati privati all'insaputa o senza il consenso dei loro clienti paganti.
  • La pratica era diventata così diffusa che nel 2017 il governo degli Stati Uniti ha approvato una legge che vieta ai fornitori di servizi Internet di estrarre e vendere le informazioni personali dei propri clienti.

Sebbene la legislazione fornisca un certo livello di protezione agli utenti, il vostro provider di servizi Internet (ISP) può comunque vedere tutto ciò che fate online e conservare i registri delle vostre attività. Non bisogna essere paranoici per considerarla un'invasione dei propri dati personali.

Per sapere cosa il vostro ISP può o non può vedere quando utilizzate una VPN per nascondere i vostri dati (cosa che noi consigliamo), è importante capire cosa possono o non possono vedere.

Gli ISPS si preoccupano delle VPN?

Bella domanda, vediamo di approfondire. Quando vi collegate a Internet, il vostro ISP vi assegna un indirizzo IP. In questo modo i siti web sanno dove inviare i dati richiesti. Il vostro ISP può vedere ogni sito web che visitate e ogni file che scaricate. Può persino tracciare la vostra attività online e vendere queste informazioni agli inserzionisti.

Una VPN nasconde l'ISP?

Una VPN cripta il vostro traffico e lo instrada attraverso un server in un'altra località. In questo modo sembra che l'accesso a Internet avvenga da quel server e non dal vostro dispositivo. Il vostro ISP può vedere che vi state connettendo a un server Server VPNma non possono vedere cosa si sta facendo una volta che si è connessi.

  • Alcuni ISP cercano di limitare il traffico VPN nel tentativo di scoraggiare i clienti dall'utilizzarle. Tuttavia, non hanno modo di sapere quale traffico fa parte di una connessione VPN e quale no.

In sintesi, una VPN nasconde la vostra attività al vostro ISP. Possono vedere che vi state connettendo a un server VPN, ma non possono vedere cosa state facendo una volta connessi.

Potete avere problemi con il vostro ISP per aver usato una VPN?

No, non potete avere problemi con il vostro ISP per aver utilizzato una VPN. Sebbene in alcuni Paesi esistano norme che vietano l'uso delle VPN, nella maggior parte del mondo non esistono leggi di questo tipo.

In realtà, l'utilizzo di una VPN può aiutarvi a non avere problemi con il vostro ISP. Se state svolgendo attività che potrebbero mettervi nei guai senza una VPN, come il download di materiale protetto da copyright, il vostro ISP non sarà in grado di tracciare questa attività se state utilizzando una VPN.

Cosa vede il vostro ISP con una VPN?

È possibile che il vostro ISP sia in grado di rilevare che siete connessi a un server VPN; tuttavia, non tutti gli ISP sono in grado di rilevare che state utilizzando una VPN. Leggete le politiche sulla privacy del vostro provider di servizi Internet per capire meglio quali informazioni sono in grado di raccogliere.

L'utilizzo di una rete privata virtuale (VPN) garantisce che il vostro provider di servizi Internet (ISP) non possa tracciare i vostri spostamenti o le vostre attività online. L'indirizzo IP del vostro dispositivo, i siti web che visitate e la vostra posizione geografica non sono rilevabili. Quando si utilizza una VPN, l'unica cosa che il provider di servizi Internet può "vedere" sono i dati crittografati che viaggiano verso un server remoto.

Cosa utilizza il mio ISP quando utilizzo una VPN?

Non c'è molto. Il vostro provider di servizi Internet sarà in grado di vedere solo che siete connessi a un server crittografato e nient'altro. Alcuni provider di servizi Internet (ISP) potrebbero essere in grado di determinare se un server fa parte o meno di una VPN, ma questo non è un problema.

  • Nella maggior parte dei paesi, l'utilizzo di un vLa rete privata virtuale (VPN) è perfettamente legale.Gli ISP non sono legalmente autorizzati a bloccare le connessioni VPN se le riconoscono.
  • Tutto ciò che il vostro ISP vede quando utilizzate una VPN è una sfocatura: sa che qualcuno è connesso, ma non ha idea di chi o cosa stia facendo al momento.

Potete essere tracciati se utilizzate una VPN?

Sì. Sebbene una VPN nasconda il vostro indirizzo IP e impedisca al vostro ISP di tracciare la vostra attività online, non è 100% sicura. Il vostro ISP può comunque vedere quando vi connettete e vi disconnettete da un server VPN. Potrebbe anche essere in grado di vedere la quantità di dati che state trasferendo.

  • Inoltre, il governo o il servizio VPN stesso potrebbero tracciare la vostra attività online. Se utilizzate una VPN per svolgere attività illegali nel vostro Paese, potreste comunque essere tracciati e perseguiti.
  • È importante ricordare che l'utilizzo di una VPN non rende anonimi. Il vostro ISP può vedere quando vi connettete e vi disconnettete da un server VPN. Può anche essere in grado di vedere la quantità di dati che state trasferendo.
  • Anche il governo o il servizio VPN stesso potrebbero tracciare la vostra attività online. Se utilizzate una VPN per svolgere attività illegali nel vostro Paese, potreste comunque essere tracciati e perseguiti.

In breve, sì, potete essere tracciati se utilizzate una VPN. Tuttavia, l'utilizzo di una VPN renderà più difficile per le persone tracciare la vostra attività online. Se siete preoccupati di essere tracciati, dovreste utilizzare un servizio VPN che offra un elevato livello di sicurezza e privacy.

Cosa cercare quando si sceglie una VPN per nascondere i dati ai provider ISP?

  1. Una politica di "zero log" o "no log". Non consigliamo di utilizzare alcun servizio VPN che registri i vostri dati. Uno degli obiettivi principali dell'utilizzo di una VPN è quello di riacquistare il controllo sulla propria privacy, che include il controllo sul proprio fornitore di servizi.
  2. Verificate che non ci siano state fughe di dati in passato con un provider VPN. Una VPN con precedenti di compromissione dei dati degli utenti dovrebbe essere evitata a tutti i costi. Al vostro provider VPN è affidata la protezione dei vostri dati, quindi è fondamentale che abbia una solida esperienza nella protezione dei dati degli altri clienti.
  3. Esistono numerosi server dislocati in tutto il mondo. Un maggior numero di server equivale a una maggiore larghezza di banda disponibile per la condivisione tra gli utenti e a maggiori opportunità di accesso ai contenuti su Internet. Le reti private virtuali (VPN) che consigliamo hanno spesso migliaia di server distribuiti in decine di Paesi. Prima di abbonarvi a un servizio VPN, verificate l'ubicazione dei server per assicurarvi che le vostre esigenze siano soddisfatte.
  4. I protocolli di crittografia più aggiornati. L'uso di un protocollo di crittografia non aggiornato potrebbe mettere a rischio la vostra sicurezza. Verificate con il vostro fornitore di servizi se offre protocolli di crittografia a 256 bit. Noi preferiamo il protocollo open-source OpenVPN perché è il protocollo di crittografia più frequentemente aggiornato e su cui lavorano quotidianamente migliaia di sviluppatori, il che lo rende l'opzione più sicura disponibile. La crittografia utilizzata da alcune delle migliori VPN, come NordVPN, consente di fornire ai propri utenti una sicurezza di livello militare. senza compromettere la velocità.
  5. Accesso ai servizi di streaming video online. Uno dei motivi più comuni per cui si utilizza una VPN è quello di accedere a contenuti riservati. Tuttavia, non tutti i servizi VPN sono compatibili con i servizi di streaming. Per poter guardare Netflix, Hulu, Amazon Prime, HBO o Disney Plus attraverso una rete privata virtuale (VPN), dovete prima assicurarvi che il fornitore di servizi VPN possa garantirvi l'accesso a questi siti.

Domande frequenti

Il vostro ISP non sarà in grado di decifrare cosa state leggendo, dove state andando o cosa state facendo mentre utilizzate una VPN. Ciò significa che il vostro ISP non può vedere quali siti visitate o cosa fate mentre siete connessi. Può solo vedere che i dati crittografati vengono inviati a un server.

Le VPN criptano tutto il vostro traffico Internet, garantendo che la vostra cronologia di navigazione non possa essere rilevata dal vostro ISP. Tuttavia, questo non significa che l'ISP sia cieco alle vostre attività. Potrebbe essere in grado di capire che state utilizzando una VPN e per quanto tempo, basandosi sul fatto che il traffico crittografato viaggia verso l'indirizzo IP di un server VPN.

I provider di servizi Internet (ISP) hanno accesso a una grande quantità di informazioni su di voi. Possono tenere traccia dei siti che visitate, del tempo che trascorrete su di essi, di ciò che visualizzate, del vostro dispositivo e della vostra posizione geografica.

Ottenete una rete privata virtuale scontata. Una VPN è un tunnel sicuro che vi collega a Internet. Vi connettete alla vostra VPN, che è poi connessa al vostro ISP (una connessione che il vostro ISP non vede).

Purtroppo non c'è molto da fare per determinare se il vostro ISP sta monitorando le vostre attività online. Tuttavia, quando si trasmettono video in streaming o si gioca, si può notare che la velocità di connessione inizia a rallentare per poi riprendere normalmente quando si fa altro.

Proteggete la vostra privacy digitale e rimanete al sicuro su Internet

Siete curiosi di conoscere le scelte dei nostri esperti di privacy?