Cos'è un account VPN

Negli ultimi anni avrete sicuramente sentito parlare più spesso del termine "VPN". Una rete privata virtuale, o VPN, è una rete che collega due punti attraverso una rete pubblica, come Internet. Già solo per questo motivo, pensiamo che tutti dovrebbero utilizzare un account VPN con uno dei provider più affidabili sul mercato, ma come funziona un account di questo tipo e quali sono le possibilità? Leggete tutto in questa mega guida e aprite il vostro primo account!

Ben Grindlow

Ben Grindlow è il fondatore di ProXPN, un'azienda che fornisce recensioni su prodotti e servizi VPN. L'interesse di Ben per la sicurezza informatica e la privacy lo ha portato a fondare ProXPN, che è diventato uno dei fornitori di VPN più apprezzati al mondo. Ben è appassionato del suo lavoro ed esplora costantemente nuovi modi per migliorare le guide approfondite di ProXPN.

Ultimo aggiornamento: 10:10 DEL 7/5/2022

Scelte dell'esperto ProXPN

4.9/5
3.5/5
4.9/5
3.5/5
4.9/5
3.5/5

Indice dei contenuti

Il fornitore di VPN leader e più sicuro al mondo

🔥 Risparmiate 60%! 🔥

Se disponete di un account Virtual Private Network (VPN), potrete navigare in Internet in modo anonimo, avrete una maggiore protezione dai criminali informatici e potrete anche aggirare le restrizioni geografiche imposte a siti web e servizi specifici.

Ciò è dovuto al fatto che un abbonamento VPN vi garantisce l'accesso a una connessione VPN. In questa pagina scoprirete cos'è un account VPN (Virtual Private Network), come funziona esattamente e come potete ottenerne uno. Quando volete acquistare un account VPN, dovete anche scoprire quali sono i prezzi e qual è l'opzione migliore da scegliere.

Quali sono le migliori opzioni per un account VPN?

Poiché esiste un'ampia varietà di servizi di rete privata virtuale (VPN), scegliere il migliore può essere difficile. Abbiamo compilato un elenco di quelle che riteniamo essere le migliori reti private virtuali (VPN) per rendere la vostra decisione un po' più semplice. Questo elenco è stato preparato da noi sulla base di una serie di criteri presi in considerazione.

Scoprirete almeno le nostre tre migliori scelte al momento elencate qui sotto. Potete creare un account con uno qualsiasi di questi tre principali provider e, una volta creato l'account, sarete in grado di utilizzare una connessione di rete privata virtuale.

NordVPN

Il motivo per cui questo provider di reti private virtuali (VPN), NordVPN, si è classificato al primo posto è perché offre un prodotto eccezionale. Il programma è piuttosto esteso per supportare i numerosi sistemi operativi su cui si intende utilizzarlo.

È disponibile un'applicazione per tutti i sistemi operativi più noti e, per quelli meno noti, è disponibile una guida dettagliata che spiega come far funzionare NordVPN sul particolare dispositivo in uso, come ad esempio Kodi.

È particolarmente nota per il livello eccezionalmente alto di privacy che garantisce ai suoi utenti. Lo fa in vari modi, ad esempio con una politica che non conserva i registri, offrendo la possibilità di utilizzare una VPN mentre si è connessi a Tor o utilizzando una doppia connessione VPN. È anche vero che dispone di un gran numero di server situati in diverse parti del mondo.

Il prezzo di NordVPN è significativamente inferiore a quello di ExpressVPNche lo rende più interessante per un gran numero di utenti. Soprattutto considerando che la qualità complessiva dell'esperienza fornita da questo servizio VPN è circa equivalente a quella fornita da ExpressVPN.

Surfshark VPN

Questo servizio di rete privata virtuale (VPN), Surfsharkfornisce anche un ottimo servizio, motivo per cui si è classificata al secondo posto. Per cominciare, il software è di altissima qualità su tutte le piattaforme, tra cui iOS, Windows, Mac e Android.

I programmi e le applicazioni sono facili da usare e il menu delle impostazioni consente di configurare un numero significativo di aspetti in base alle proprie preferenze. Ma se non volete configurare nulla, il vostro account di rete privata virtuale (VPN) funzionerà comunque molto bene anche se non lo configurerete voi stessi.

Inoltre, le connessioni sono affidabili e veloci. Questo fa sì che raramente ci si accorga di essere connessi a Internet tramite una rete privata virtuale (VPN). Si tratta di un vantaggio davvero notevole. Il fatto che questo servizio abbia un prezzo ragionevole è uno dei suoi principali punti di forza.

Cyberghost

Negli ultimi anni, CyberGhost si è impegnato a fondo per diventare un servizio più affidabile. Questo obiettivo è stato raggiunto con grande successo. Le connessioni sono ora molto più affidabili e funzionano a velocità molto più elevate. In precedenza, questa era una delle aree in cui l'azienda faticava di più.

Il software offerto da CyberGhost non è mai stato problematico e non è cambiato. È disponibile un software per tutti i principali sistemi operativi per computer, compresi Android, iOS, Windows e Mac. Il fatto che i prezzi di CyberGhost siano tra i più convenienti del settore è un fattore significativo che spinge molti clienti a scegliere questo provider.

Come funziona esattamente un account di rete privata virtuale?

Per utilizzare una rete privata virtuale (VPN), è necessario innanzitutto collegarsi a un sito web di Server VPN. Per effettuare l'accesso è necessario disporre di dati utente, spesso noti come account VPN. Potete dimostrare di essere autorizzati a utilizzare questo server VPN inserendo un nome utente e una password quando vi viene richiesto.

  • Dopo aver effettuato l'accesso alla rete privata virtuale (VPN), potrete sfruttare la connessione crittografata esistente tra il server VPN e il resto di Internet.
  • La maggior parte dei fornitori di VPN vi permette di registrare un account VPN a pagamento, dopodiché potrete accedere alla connessione VPN utilizzando il loro software insieme al vostro nome utente e alla vostra password.

Quando si sottoscrive un account di rete privata virtuale con uno dei numerosi provider, si riceve il software senza alcun costo aggiuntivo. Il programma consente di stabilire una connessione a una rete privata virtuale (VPN) in modo relativamente semplice.

Perché utilizzare una rete privata virtuale?

L'utilizzo di una rete privata virtuale (VPN) per connettersi a Internet può essere vantaggioso per una serie di motivi diversi. Le spiegazioni più frequenti sono le seguenti:

Evitando le restrizioni geografiche, si può continuare a vedere gli articoli, in genere i video, che sono limitati nella nazione in cui ci si trova. Riceverete una notifica che vi informerà che il video non è accessibile nella nazione in cui vi trovate in quel momento.

  • Esistono molti fornitori di video e alcuni di essi limitano l'accesso al loro materiale solo ad alcune regioni. Un account di rete privata virtuale, o VPN, è uno strumento eccellente per superare queste restrizioni.
  • Se non si dispone di una connessione crittografata a un sito Web o a un altro servizio su Internet, come la posta elettronica, è molto facile per altre persone che utilizzano la stessa rete wireless monitorare tutte le informazioni inviate e ricevute su Internet.

Questo è un aspetto di cui approfittano molti malintenzionati, ad esempio nei bar e nelle mense. I malintenzionati non saranno mai in grado di farlo se proteggete la vostra connessione con la crittografia utilizzando una rete privata virtuale (VPN).

Maggiore privacy quando si utilizza un account VPN

Quando si utilizza Internet, il provider di servizi Internet e le autorità sono in genere in grado di tracciare esattamente ciò che si fa mentre si è connessi alla rete. Poiché un servizio di rete privata virtuale (VPN) cripta tutto il vostro traffico Internet, queste terze parti non sono in grado di monitorare ciò che fate mentre siete connessi a Internet.

Creare un account utilizzando una rete privata virtuale

Per ottenere le credenziali necessarie per connettersi a un servizio VPN, dovrete innanzitutto registrare un account presso il servizio VPN che intendete utilizzare. In questa pagina del nostro sito web, potete ottenere una panoramica completa di una serie di servizi di rete privata virtuale (VPN). Abbiamo fornito una valutazione approfondita di ciascun fornitore di servizi, consentendovi di scegliere il servizio VPN più adatto a soddisfare le vostre esigenze.

  • Il processo di creazione o registrazione di un account è relativamente semplice e funziona allo stesso modo per tutti i provider. Si inizia andando sul sito web di un provider; Private Internet Access è un esempio di un noto servizio VPN che si può utilizzare.
  • È possibile selezionare il piano di iscrizione che si desidera utilizzare con un semplice clic e il passo successivo è quello di inserire i propri dati personali, come l'indirizzo e-mail. Se decidete di optare per un'iscrizione a pagamento, dovrete anche selezionare la modalità di pagamento che desiderate utilizzare.

Dopo aver confermato che tutte le informazioni sono state inserite con precisione e che il pagamento è stato effettuato, se necessario, riceverete un'e-mail dal provider VPN che avete selezionato. All'interno di questa e-mail troverete le informazioni di accesso al vostro account VPN.

In seguito, dovrete inserirli nell'applicazione VPN come dati di accesso, dopodiché sarete in grado di connettervi al server VPN di vostra scelta. A questo punto, accederete a Internet utilizzando una connessione di rete privata virtuale (VPN). Poiché il vostro traffico Internet è crittografato, il sito web che state visualizzando non può vedere il vero indirizzo IP che state utilizzando.

Il costo di un account VPN

Da qualche tempo a questa parte avrete sicuramente pensato al prezzo di un abbonamento VPN. La risposta è piuttosto semplice: dipende dal fornitore e dal piano di abbonamento scelto. Per cominciare, la maggior parte dei fornitori di servizi VPN richiede di scegliere un abbonamento breve, ad esempio di un mese.

Oppure un abbonamento che dura per un periodo più lungo, ad esempio un anno. In genere, un abbonamento per un anno intero costa meno di un abbonamento mensile. È nel vostro interesse finanziario sottoscrivere un abbonamento più lungo se siete già certi di utilizzare i servizi per un periodo di tempo prolungato. In questo modo si può ottenere un notevole risparmio sui costi.

Account VPN gratuiti

Esistono altri servizi VPN che consentono di registrare un account gratuito, che i fornitori inglesi di questi servizi chiamano in genere account VPN gratuito. Questi abbonamenti VPN gratuiti sono in genere soggetti a limitazioni specifiche, come ad esempio un limite massimo alla quantità di dati che possono essere inviati o una velocità massima che può essere raggiunta utilizzando la connessione VPN. Un'altra limitazione degli abbonamenti VPN gratuiti è il numero limitato di server a cui è possibile connettersi.

I conti possono essere condivisi

La maggior parte dei fornitori di reti private virtuali (VPN) consente di utilizzare la connessione VPN su più dispositivi contemporaneamente. Ciò significa che numerosi utenti possono condividere un unico account di rete privata virtuale (VPN).

Ciò si tradurrà in una riduzione del costo dell'abbonamento mensile alla VPN che dovrete pagare. Se volete ottenere questo risultato, dovrete trovare una sorta di accordo con le altre persone che utilizzano il vostro stesso account VPN.

Ad esempio, è essenziale garantire che gli altri utenti di quell'account VPN non colleghino contemporaneamente tutti e 4 i loro dispositivi all'account. È possibile che si perda bruscamente l'accesso alla VPN se è consentito un massimo di quattro connessioni contemporaneamente.

È semplice utilizzare un account VPN?

La risposta corretta è sì. Ciascuna delle numerose aziende che forniscono abbonamenti a una rete privata virtuale (VPN) ha creato il proprio software client, intuitivo e semplice da utilizzare.

Le impostazioni sono già state configurate nel modo corretto per il servizio specifico che si desidera utilizzare. Nella maggior parte dei casi, il programma viene offerto per l'uso su molte piattaforme, tra cui iOS, Android, MacOS e Windows.

Tutto ciò che vi viene richiesto è di fornire i dati di accesso al vostro account VPN e di selezionare un server in qualsiasi parte del mondo che soddisfi le vostre esigenze. Non appena farete clic sul pulsante di connessione, verrà stabilita una connessione al server. Una volta fatto questo, sarete in grado di navigare in Internet in modo sicuro e ragionevolmente anonimo.

Per i dispositivi mobili con Android e iOS

iOS (iPhone e iPad) e Android sono oggi i due sistemi operativi mobili più diffusi e la maggior parte dei fornitori di servizi di rete privata virtuale (VPN) ha prodotto applicazioni per ciascuna di queste piattaforme.

Per questo motivo, è possibile utilizzare lo stesso account di rete privata virtuale (VPN) per il telefono che si usa per il PC e/o il portatile. Le aziende di reti private virtuali (VPN) che hanno creato un'applicazione per il meno popolare Windows Phone sono molto meno numerose.

Disponibile per Windows e MacOS.

Ogni fornitore di servizi VPN ha prodotto un software VPN di alta qualità compatibile con i sistemi operativi Windows e MacOS. Questo software consente di collegare il proprio account VPN ai server VPN in questione. Questo programma semplifica la connessione alle reti private virtuali (VPN), proprio come avviene su uno smartphone.

 

Domande frequenti

Una rete privata virtuale (VPN) è una tecnica per creare una connessione di rete crittografata quando si utilizzano reti pubbliche. Le VPN criptano la vostra attività online e mascherano la vostra identità nascondendola da occhi indiscreti. In questo modo è più difficile per terzi tenere traccia delle vostre attività online e rubare informazioni personali.

Perché si dovrebbe utilizzare una rete privata virtuale? Quando si naviga sul web o si effettuano transazioni su una rete Wi-Fi non protetta, le informazioni personali e le abitudini di navigazione sono a rischio. Di conseguenza, chiunque sia interessato alla sicurezza e alla privacy online dovrebbe utilizzare una VPN.

Una rete privata virtuale (VPN) è una tecnologia che maschera il vostro indirizzo IP fungendo da intermediario e reindirizzando il vostro traffico. Inoltre, aggiunge la crittografia alla vostra connessione, creando un tunnel attorno alla vostra identità. Il server VPN e il tunnel di crittografia lavorano insieme per impedire a ISP, governi, hacker e chiunque altro di spiarvi mentre navigate sul web.

Una rete privata virtuale (VPN) cripta i dati mentre si muovono attraverso Internet, ma non può trasformare magicamente il vostro traffico in crittografato. Se l'endpoint ha bisogno di testo in chiaro, non potete farci nulla. L'unica parte crittografata della connessione è quella che va dall'utente al provider VPN quando si utilizza una VPN.

In media, una VPN costa circa $10 al mese. Tuttavia, sono più convenienti se ci si impegna a stipulare un contratto più lungo; i contratti annuali costano in media $8,41 se suddivisi mensilmente, mentre i contratti biennali costano $3,40 ogni mese. Vale la pena pagare per una VPN? Non tutte le VPN valgono la pena.

Proteggete la vostra privacy digitale e rimanete al sicuro su Internet

Siete curiosi di conoscere le scelte dei nostri esperti di privacy?