L'indirizzo IP è un identificativo univoco che indica un dispositivo su Internet o su una rete locale. L'insieme delle regole che disciplinano il formato dei dati inviati via Internet o rete locale è denominato Protocollo Internet. Volete saperne di più? Allora leggete la nostra guida approfondita che spiega tutto su questo argomento.

Ben Grindlow

Ben Grindlow è il fondatore di ProXPN, un'azienda che fornisce recensioni su prodotti e servizi VPN. L'interesse di Ben per la sicurezza informatica e la privacy lo ha portato a fondare ProXPN, che è diventato uno dei fornitori di VPN più apprezzati al mondo. Ben è appassionato del suo lavoro ed esplora costantemente nuovi modi per migliorare le guide approfondite di ProXPN.

Ultimo aggiornamento: 9:09 7/5/2022

Scelte dell'esperto ProXPN

4.9/5
3.5/5
4.9/5
3.5/5
4.9/5
3.5/5

Indice dei contenuti

Il fornitore di VPN leader e più sicuro al mondo

🔥 Risparmiate 60%! 🔥

Internet è enorme. Si stima che ci siano oltre 10 miliardo dispositivi ad esso collegati, dai telefoni cellulari alle stampanti wireless, e il numero aumenta ogni giorno. Se vogliamo essere in grado di trovare qualcosa, i nostri computer hanno bisogno di un modo per navigare in questa rete. È qui che entrano in gioco gli indirizzi IP.

Il termine "indirizzo IP" è probabilmente un termine che avete sentito spesso se utilizzate regolarmente un computer per connettervi a Internet, ma potreste non essere del tutto sicuri di cosa sia esattamente e di cosa faccia. Questa pagina si spera risponda alle vostre domande.

Il programma comprende:

  • Cosa sono gli indirizzi IP e per cosa vengono utilizzati.
  • Come funzionano gli indirizzi IP.
  • Diversi tipi di indirizzi IP.
  • Modi per nascondere o modificare il proprio indirizzo IP.

A cosa serve un indirizzo IP e come funzionano gli indirizzi IP?

Come suggerisce il nome, un indirizzo IP, come l'indirizzo postale o stradale, è in teoria l'indirizzo univoco del vostro computer o dispositivo. Tutto ciò che si connette a Internet ha un indirizzo IP, perché senza di esso non c'è modo per il sito web a cui si è acceduto di restituire i dati richiesti. Nessun dispositivo avrà lo stesso identico indirizzo IP.

(Anche questi siti web hanno un indirizzo IP, o meglio il server o il computer che li ospita ha un indirizzo IP, mentre il sito web si trova in genere su una porta specifica di quel computer).

Quando si digita un indirizzo web, il provider di servizi Internet cerca l'indirizzo di destinazione, o "nome di dominio", trova l'indirizzo IP corrispondente e lo restituisce. Il browser web invia quindi la richiesta direttamente a quell'indirizzo IP.

Che cos'è un indirizzo IP?

In parole povere, un indirizzo IP è una stringa alfanumerica che identifica i dispositivi o i computer connessi a Internet. Consente di individuare un dispositivo in modo che possa ricevere dati, permettendo di navigare in Internet.

L'acronimo "indirizzo IP" sta per "indirizzo di protocollo Internet" e questi indirizzi sono fondamentali per il funzionamento di Internet. Anche i dispositivi dell'Internet degli oggetti hanno un indirizzo IP quando sono collegati a una rete di computer.

Il paragone migliore è forse il numero di telefono. Quando si effettua una telefonata, si compone il numero della persona che si sta cercando di contattare per scambiare informazioni, in questo caso audio. Su Internet, si invia una richiesta di visualizzazione di una pagina web a un "numero" e il server restituisce informazioni sull'aspetto della pagina web.

In pratica, a causa del gran numero di dispositivi connessi a Internet, è attualmente molto difficile che ogni dispositivo abbia un indirizzo univoco, poiché il numero di indirizzi disponibili è limitato. Per ovviare a questo problema, spesso il router wifi avrà un indirizzo IP e la rete domestica una maschera di sottorete, ma di questo parleremo più avanti.

Quali tipi di indirizzi IP esistono?

Esistono due protocolli Internet principali per gli indirizzi IP e diverse proprietà che un indirizzo IP può avere. I due protocolli sono IPv4 e IPv6.

IPv4

IPv4 è la forma più comune di indirizzo IP e probabilmente la versione a cui si pensa quando si parla di indirizzi IP. Consiste in quattro numeri binari a 8 bit per un totale di 32 bit, con ciascun numero separato da periodi. Questi numeri si traducono in base dieci come valori tra 0 e 255. Questo dà uno spazio di indirizzi di 232, ovvero circa 4,3 miliardi di indirizzi potenziali.

Esempi di indirizzi IP (IPv4):

  • 193.78.232.12
  • 82.168.12.13
  • 185.65.205.10

Questo protocollo è il più utilizzato nella rete domestica. Tuttavia, c'è una spinta a passare all'IPv6 perché ha più spazio disponibile per gli indirizzi. 4,3 miliardi di indirizzi potenziali non sono sufficienti per i circa dieci miliardi di dispositivi connessi a Internet.

IPv6

Sebbene l'IPv6 sia in circolazione da alcuni anni, la sua diffusione è stata lenta. Questo perché l'IPv6 non è retrocompatibile con l'IPv4 e quindi ogni computer con un indirizzo IPv6 deve avere anche un indirizzo IPv4. Detto questo, lo spazio sul protocollo IP4 sta rapidamente diminuendo e quindi il nuovo protocollo è sempre più utilizzato.

L'IPv6 ha lo stesso scopo dell'IPv4 e funziona in modo fondamentalmente simile, ma invece di quattro cifre a 8 bit, l'IPv6 utilizza otto gruppi di quattro cifre esadecimali. L'esadecimale è un sistema simile ma in base sedici. Poiché abbiamo solo dieci simboli numerici (0-9), le lettere A-F sono utilizzate per rappresentare i valori più alti.

Esempio di indirizzo IPv6 valido:

  • 2001:0eb9:85a3:0000:1219:8a2e:0380:7344

Gli indirizzi IPv6 sono composti da 128 bit e consentono molte più combinazioni uniche. Si tratta di circa 34, ma con 38 zeri dietro.

Indirizzo IP locale o pubblico

Un indirizzo IP può essere privato o pubblico. Gli indirizzi IP privati vengono utilizzati per connettere i dispositivi a una rete locale, ad esempio la rete di casa. Gli indirizzi IP pubblici sono utilizzati quando una rete locale si connette a Internet. L'indirizzo IP domestico consente ai dispositivi su Internet di trovare la rete e il router di rete indirizza la richiesta al dispositivo corretto utilizzando l'indirizzo IP privato.

Indirizzo IP statico o dinamico

Allo stesso modo, gli indirizzi IP possono essere statici o dinamici.

Un indirizzo IP statico non cambia. Questo lo rende utile per diverse applicazioni, come siti web e stampanti, in cui più dispositivi diversi devono essere in grado di trovare l'indirizzo IP in questione. Le pagine del World Wide Web utilizzano tutte indirizzi IP statici, in quanto consentono agli altri dispositivi di trovarli facilmente. Immaginate quanto sarebbe frustrante se, navigando su una pagina web, il vostro provider di servizi Internet non riuscisse a trovarla perché l'indirizzo IP è cambiato. L'utilizzo di un indirizzo statico garantisce che il sito web abbia sempre lo stesso indirizzo.

Gli indirizzi dinamici, invece, cambiano. Ogni volta che un dispositivo che utilizza un indirizzo IP dinamico si connette a Internet, un nuovo indirizzo IP viene assegnato automaticamente da un protocollo DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol). Gli indirizzi IP dinamici tendono a essere più sicuri, in quanto rendono il dispositivo più difficile da trovare da parte di terzi e sono generalmente più facili da configurare.

Come viene assegnato un indirizzo IP?

Il router di rete assegna gli indirizzi IP della rete locale e quindi l'indirizzo IP locale.

Gli indirizzi IP pubblici sono più complicati. Il modo in cui viene assegnato l'indirizzo IP pubblico e il suo aspetto preciso dipendono dall'ISP e dalla località da cui ci si connette, piuttosto che dal dispositivo stesso.

Come posso trovare il mio indirizzo IP?

Scoprire il proprio indirizzo IP pubblico è semplice. Basta cercare su Google "Qual è il mio IP" e il vostro indirizzo IP pubblico verrà restituito.

L'indirizzo IP privato, utilizzato sulla rete locale, può essere trovato nelle impostazioni WiFi del computer o di qualsiasi altro dispositivo collegato e guardando le proprietà.

È possibile trovare l'indirizzo IP locale aprendo le impostazioni WiFi del computer, del tablet o dello smartphone e consultando le proprietà.

Come posso nascondere il mio indirizzo IP?

Nascondere gli indirizzi IP pubblici contribuisce alla privacy online e aumenta la sicurezza dei dispositivi connessi; è quindi ovvio che molte persone desiderino nascondere il proprio indirizzo IP online. Esistono diversi metodi per farlo e tre dei più comuni sono elencati di seguito.

Utilizzare una VPN

VPN" sta per Virtual Private Network ed è il metodo più comune e probabilmente il migliore per nascondere gli indirizzi IP.

Funzionano attraverso un server VPN. Invece di utilizzare il vostro indirizzo IP per connettervi a Internet, vi connettete al server VPN che vi connette a Internet. In questo modo si ottiene un tunnel sicuro, che rende molto più difficile per una terza parte scoprire le informazioni che si stanno inviando o ricevendo. Ciò riguarda l'accesso ai siti web, i giochi online, il download di video o l'invio e la ricezione di e-mail.

Una VPN in un altro Paese può anche essere utilizzata per camuffare la vostra posizione geografica e ottenere l'accesso a servizi o siti web che sono disponibili solo in determinati Paesi.

Le VPN sono spesso utilizzate dai dipendenti per accedere alla rete aziendale quando lavorano da remoto.

Utilizzare un proxy

Un server proxy può essere utilizzato anche per nascondere il proprio indirizzo IP. Un pacchetto di rete viene inviato dalla rete wi-fi locale al server proxy, prima di essere inviato a Internet.

Funziona come una sorta di stazione intermedia tra il dispositivo e Internet. I pacchetti inviati o ricevuti vengono instradati attraverso il server proxy. Qualsiasi sito web vedrà l'indirizzo IP del server proxy invece del vostro indirizzo IP reale.

Il problema principale dell'uso di un proxy è che la velocità della connessione a Internet è più bassa, poiché il traffico Internet deve passare da una terza parte. Inoltre, questo funziona solo se si visita un sito web che utilizza il protocollo HTTPS anziché il protocollo HTTP. L'HTTPS è la versione sicura del protocollo HTTP ed è ampiamente utilizzato, ma non universale. Per sapere quale protocollo viene utilizzato basta guardare l'inizio dell'URL.

Utilizzare Tor

Infine, Tor ("The Onion Route") può essere utilizzato per nascondere il proprio indirizzo IP.

Connettersi tramite Tor significa che il traffico viene crittografato e poi reindirizzato attraverso più server. Ogni server forma un livello di crittografia, da cui il nome del programma. Ciò significa che terzi non possono cercare il vostro indirizzo IP. Tuttavia, alcune ricerche suggeriscono che il trasferimento di bitcoin attraverso Tor consente di essere rintracciati.

Come posso cambiare il mio indirizzo IP?

Non è possibile scegliere indirizzi ip pubblici specifici, ma è possibile farli cambiare in un paio di modi.

Cambiare il proprio ISP

Il vostro provider di servizi Internet è colui che imposta il vostro indirizzo IP pubblico e quindi se cambiate il vostro ISP riceverete un nuovo indirizzo IP. Tuttavia, si tratta di un'operazione molto fastidiosa e non facile da ripetere regolarmente.

Riavviare il router

Se il vostro provider di servizi Internet utilizza indirizzi IP dinamici, potete cambiare il vostro indirizzo IP spegnendo il router. La durata dello spegnimento dipende dal vostro ISP, ma di solito è compresa tra una e dieci ore; quando lo riaccenderete, potrebbe esservi assegnato un nuovo indirizzo IP. Tuttavia, questo non è garantito.

Domande frequenti

Un indirizzo IP, spesso chiamato indirizzo del protocollo Internet, è una stringa di cifre che identifica qualsiasi dispositivo su una rete. I computer utilizzano gli indirizzi IP per comunicare tra loro su Internet e su altre reti.

IP è l'acronimo di "Internet Protocol", un insieme di regole che disciplinano il formato dei dati trasferiti via Internet o rete locale. Gli indirizzi IP, in sostanza, sono identificatori che consentono la trasmissione di informazioni tra i dispositivi di una rete: includono i dati sulla posizione e permettono di raggiungere i dispositivi per la comunicazione.

  1. Accedere al menu delle impostazioni del telefono.
  2. Scegliere "Informazioni sul dispositivo".
  3. Fare clic su "Stato".
  4. Qui si trovano informazioni sul dispositivo, come l'indirizzo IP.

L'indirizzo IP indirizza il traffico Internet verso il vostro computer. In altre parole, non rivela la vostra posizione. Se qualcuno ottiene il vostro indirizzo IP, può scoprire qualcosa sul vostro servizio Internet, ad esempio quale provider utilizzate per connettervi a Internet, ma non può trovare voi, la vostra casa o il vostro posto di lavoro.

I metodi più diffusi per nascondere il proprio indirizzo IP includono l'utilizzo di una rete privata virtuale (VPN) o di un server proxy. Le VPN sono gli strumenti più frequentemente utilizzati dai clienti per nascondere i loro indirizzi IP.

Proteggete la vostra privacy digitale e rimanete al sicuro su Internet

Siete curiosi di conoscere le scelte dei nostri esperti di privacy?